CORONAVIRUS: aggiornamento del Sindaco del 07.12.2020

Notizie, Coronavirus    7/12/2020

La situazione nella nostra comunità, fortunatamente sta migliorando, I nostri concittadini positivi scendono a 91 di cui 5 ancora ricoverati in ospedale e 18 in RSA del territorio; purtroppo altri 3 nostri concittadini sono deceduti. Ho contattato i familiari a cui ho manifestato le condoglianze mie e di tutta la comunità

In questi ultima settimana sono 58 le persone ufficialmente guarite, persone che hanno ricevuto l’esito negativo del tampone di controllo o che hanno trascorso 21 giorni di isolamento dalla prima positività di cui almeno gli ultimi 7 senza sintomi.  53 sono le persone che hanno terminato il periodo di quarantena obbligatorio.

I dati, come sempre, sono ricavati dal portale ufficiale del Sistema Socio Sanitario di Regione Lombardia, ATS Milano Città Metropolitana.

Anche se i dati migliorano, ricordiamoci sempre che l’andamento positivo che abbiamo in corso, è il risultato dei comportamenti corretti che tutti noi abbiamo tenuto in questo ultimo periodo. Non rendiamo inutili tutti gli sforzi e i sacrifici fatti!!!

Oggi voglio anche darvi ulteriori informazioni che riguardano il numero totale dei contagi da inizio pandemia e divisi per le due fasi che abbiamo attraversato.

Ma vi prego, non dobbiamo mai dimenticare che dietro ai numeri ci sono persone, sofferenze, angosce e dolori ai quali dobbiamo il massimo rispetto. Rispetto che passa soprattutto dai nostri comportamenti, dalle buone pratiche e, soprattutto, dal nostro senso di responsabilità.

Comportamenti che eviteranno altri contagi e di mettere a rischio la vita, soprattutto dei più fragili.

Dall’inizio della pandemia alla data del 30 settembre abbiamo avuto 46 casi accertati di Covid-19 con 8 decessi.

In questo periodo dal 1 ottobre 2020 ad oggi abbiamo avuto 344 casi accertati di Covid-1919 con 15 decessi.

Riepilogando, dall’inizio pandemia ad oggi abbiamo registrato  390 casi accertati di Covid-19 con 23 decessi e 285 persone guarite.

Continuiamo ad essere prudenti e usare tutte le cautele che ben conosciamo quali indossare sempre la mascherina nei luoghi pubblici e all’aperto, evitare assembramenti, rispettare il distanziamento e lavarsi o igienizzarsi spesso le mani.

Continuiamo a non uscire se non per motivi di salute, lavoro e di reali necessità. Chiediamoci sempre se è proprio indispensabile o posso aspettare e uscire qualche volta in meno.

Continuiamo tutti con buon senso e serietà.

Ricordiamoci sempre che dobbiamo essere tutti parte della risoluzione del problema e non il problema.

Torna all'inizio dei contenuti