CORONAVIRUS: Comunicato del Sindaco del 10.01.2022

Notizie, Coronavirus, Notizie    10/01/2022

Buongiorno e buona settimana a tutti,

Per quanto riguarda l’andamento dei contagi da Covid-19, la situazione è in continua evoluzione con una crescita sensibile dei casi.

A fronte di 77 persone che hanno avuto l’esito negativo del tampone di verifica e sono definitivamente guarite, 163 sono stati i nuovi casi positivi.

Ad oggi sono 331 i nostri concittadini positivi.

Come ho già avuto modo di dirvi, la quasi totalità delle persone positive ha sintomi lievi con poca febbre e assimilabili all’influenza o sono asintomatici.

A causa del numero molto elevato dei casi e delle informazioni sui contagi che arrivano con qualche giorno di ritardo, non ci è possibile contattare tutti rapidamente. Pertanto, le persone positive o poste in quarantena obbligatoria nel caso in cui avessero bisogno di un aiuto, possono chiamare i Servizi del Comune ai numeri 0297263221 o 0297263219 dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12.00.

Rispettiamo scrupolosamente le norme, continuiamo ad essere prudenti e usare tutte le cautele che ben conosciamo. Ricordiamoci che è obbligatorio indossare sempre le mascherine anche all’aperto e vaccinarsi è fondamentale per combattere la pandemia in corso.

I dati oggi ci dicono che i vaccini si stanno dimostrando efficaci nel prevenire malattie gravi e ospedalizzazione.

Positivi per classi di età:

0-10: 15

11-20: 45

21-30: 42

31-40: 48

41-50: 64

51-60: 64

61-70: 27

>70: 26

L’età media dei contagiati è di 42 anni

I dati delle somministrazioni di vaccini anti Covid comunicati da Regione Lombardia sono invece i seguenti:

  • L’80% dei cittadini di Cuggiono e Castelletto si è sottoposto alla 2° dose (o dose unica)
  • 6530 persone hanno ricevuto la seconda dose (o dose unica)
  • 2989 persone hanno ricevuto la dose addizionale/booster

Il campione ISTAT residente è di 8163 persone.

Vi lascio anche un riepilogo delle indicazioni che ha rilasciato Regione Lombardia per la gestione dei casi positivi e dei contatti di caso.

Indicazioni Regione Lombardia

Torna all'inizio dei contenuti