STRUMENTI DI TUTELA CHE CITTADINI O IMPRESE POSSONO ATTIVARE NEI CONFRONTI DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Notizie, Notizie, Servizi al cittadino, Notizie, Servizi alle imprese    11/06/2020

Note generali a tutti i procedimenti

Qualora non risulti individuato dalla legge o dal regolamento, il termine di conclusione del procedimento è di trenta giorni. I termini indicati nelle tabelle sono da considerarsi termini massimi ed è compito dell’amministrazione attivarsi affinché i procedimenti siano comunque ultimati nel minor tempo possibile. Il procedimento si intende concluso a seguito dell’adozione di un provvedimento espresso e motivato.

Potere sostitutivo

In caso di inerzia o ritardo nella conclusione del procedimento, il cittadino può richiedere l’ATTIVAZIONE DEL POTERE SOSTITUTIVO


In particolare, la nuova disciplina sul procedimento amministrativo ha rafforzato le garanzie dei privati contro l’eventuale ritardo dell’Amministrazione nei procedimenti che li vedono interessati, prevedendo l’esercizio del POTERE SOSTITUTIVO IN CASO DI INERZIA DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE.

Modalità per l’effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari:

Iban: IT36 L030 6933 0600 0000 0075 986 intestato alla tesoreria comunale del Comune di Cuggiono.

Strumenti di tutela che cittadini o imprese possono attivare nei confronti dell’amministrazione comunale

Modulo di richiesta potere sostitutivo

Allegati:

Strumenti-di-tutela.pdf (55.85 KB)

Modello-richiesta-potere-sostitutivo-1.doc (42.5 KB)

Torna all'inizio dei contenuti